Succo di melograno: benefici, preparazione e controindicazioni

Succo di melograno: benefici, preparazione e controindicazioni

Il succo di melograno si ottiene attraverso la spremitura a freddo di questo buonissimo frutto colto durante la stagione autunnale. Considerato da molti un potente rimedio naturale contro tante malattie, scopriamo insieme quali sono i benefici del succo di melograno e le sue controindicazioni. Spremendo gli arilli del melograno si ottiene un buonissimo succo, ricco di proprietà benefiche per la nostra salute. E’ possibile acquistarlo nei negozi oppure, prepararlo direttamente in casa. Il succo di melograno casereccio è senza dubbio migliore perché puro e freschissimo. Questi due punti sono indispensabili se vogliamo assorbire tutte le sostanze nutritive del frutto, i conservanti e gli zuccheri aggiunti da alcune aziende infatti, andrebbero a alterare le sue proprietà.

Come preparare il succo di melograno

Tutto ciò di cui avete bisogno è un melograno maturo e uno spremi agrumi. Il succo si estrae come da un’arancia o un limone. Solo dovete prendere alcune precauzioni extra perché il suo succo rosso crea macchie che non vengono via, tagliere e abiti inclusi.
Rimuovete con il coltello la corona e dopo, incidete la buccia da una parte all’altra fino alla zona bianca, facendo attenzione a non tagliare anche gli arilli che servono appunto per creare il succo. Aprite il melograno partendo dai tagli che avete fatto per dividerlo in due parti e spremete. Potete così gustare una buonissima e sana spremuta di melograno pura.

Benefici del succo di melograno

Grazie all’acido ellagico presente all’interno del succo di melograno, è possibile contrastare e prevenire la Tenia Solium, volgarmente definita verme solitario, che entra in contatto con il nostro intestino principalmente a causa del consumo di carne di maiale poco cotta. 

 Il succo di melograno ha attirato l’interesse di molte persone soprattutto perché sembra che riesca a contrastare le cellule cancerogene, portandole alla morte. Questa azione è data dall’acido ellagico e i flavonoidi, sostanze antiossidanti presenti nel succo di melograno. Non una semplice teoria, ma un vero e proprio studio scientifico pubblicato su Translational Oncology. Ha un’azione preventiva soprattutto contro i tumori dei polmoni, della prostrata, del seno e della pelle. La rivista Toxicology and Industrial Health pubblicò uno studio nel quale venne evidenziato come la spremuta di melograno riesce a proteggere il fegato da eventuali agenti nocivi. Anche contro i reni svolge la stessa azione positiva. L’assunzione costante di succo di melograno agisce sul sistema cardiocircolatorio contrastando sia l’ispessimento arterioso che la formazione delle placche aterosclerotiche. Aumenta il colesterolo buono nel sangue, contrasta le infezioni e aiuta a mantenere la pressione bassa.

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/succo-di-melograno/

Leave a Reply

Your email address will not be published.